Ecco una piccola raccolta di smacchiatori naturali:

Aceto: ravviva i colori.

Aceto bianco caldo e bianco d'uovo sbattuto a neve: ottima miscela per la pulizia del legno dorato.

Aceto bianco caldo: elimina il calcare dalle superfici.

Aceto caldo e sale grosso: è usato per la pulizia delle bottiglie e le caraffe di vino rosso e per il rame ossidato.

Acqua ossigenata: è usata per decolorare e per rimuovere alcune macchie.

Alcool: utilissimo nella pulizia di vetri, specchi e lampadine (soprattutto se usato con carta di giornale); è anche un  ottimo disinfettante adatto a quasi tutte le superfici.

Alcool a 90°: scioglie e rimuove le macchie di inchiostro, tintura di iodio e nicotina, inoltre fa brillare le pietre preziose.

Carta di giornale: pulisce benissimo i vetri e la padella della frittura.

Cicoria: se si conserva della cicoria essiccata e ridotta in polvere si può utilizzare facendola rinvenire con un po'  d'acqua come detergente per il bronzo.

Etere: ottimo per rimuovere le macchie di rossetto.

Mollica di pane: si può manipolare fino a renderla gommosa; è efficace per cancellare i segni delle dita dalle porte.

 
→ torna a Pulizia e manutenzione degli oggetti di casa


Aggiungi il tuo commento!


Sempre con te!

Vuoi avere tutti i rimedi della nonna sempre a disposizione? Prova la nostra app gratuita:
Disponibile su Google Play


Cerca un rimedio


Speciale Macchie

Cerca tra le oltre 68 macchie del nostro archivio:




Sito realizzato da NEBIS Software