Chi ha in casa un tappeto dovrebbe sempre procurarsi un detergente schiumogeno o shampoo per tappeti di tipo professionale.
Un altro consiglio generale è quello di provare prodotto e procedure in un angolo nascosto del tappeto, prima che succeda il fattaccio.
Quando pulite il tappeto mettete sempre sul retro della macchia (sotto al tappeto) carta assorbente o cartone poroso. Alla fine dell'operazione sostituite carta o cartone con altra asciutta.
Dopo aver completato l'operazione di "lavaggio" cercate sempre di asciugare con carta assorbente tamponando ripetutamente la macchia.

La procedura standard per pulire il tappeto è la seguente:
- asportare il colpevole (raschiando, tamponando o raccogliendo, a seconda della consistenza)
- mettere dietro la macchia della carta assorbente o cartone poroso
- tamponare la macchia con acqua minerale gassata (o seltz)
- spruzzare sulla macchia detergente schiumogeno e seguire le istruzioni del prodotto; in alternativa utilizzare uno shampoo professionale per tappeti e moquette
- asciugare tamponando con carta assorbente

 


FONTE: www.asuc.it

 
→ torna a Macchie


Aggiungi il tuo commento!


Sempre con te!

Vuoi avere tutti i rimedi della nonna sempre a disposizione? Prova la nostra app gratuita:
Disponibile su Google Play


Cerca un rimedio


Speciale Macchie

Cerca tra le oltre 68 macchie del nostro archivio:




Sito realizzato da NEBIS Software