• Con poche gocce di aceto caldo versate su una spugna si possono togliere le macchie di calcare dai lavandini e dai rubinetti. Dopo avere passato la spugna basta risciacquare ed asciugare bene. Se è presente molto calcare è necessario svitare le griglie dei rubinetti o il bulbo della doccia ed immergerli nell'aceto fino a quando il calcare non inizia a sciogliersi. Di solito sono necessarie poche ore. Per i casi più difficili ci vogliono anche 24 ore.
  • L'aceto serve anche a togliere il calcare dal ferro da stiro. Basta riempirlo di una soluzione composta per metà di acqua e per metà di aceto, farlo scaldare e fare uscire un po' di vapore. Poi va spento e lasciato raffreddare in posizione verticale. Infine va svuotato e sciacquato all'interno con acqua.
  • Per eliminare il calcare dalla lavatrice si devono versare 4 litri di aceto allungato con acqua e programmare un lavaggio, naturalmente vuoto, a 90°. Con l'acqua e l'aceto si possono lavare anche le parti interne ed esterne della lavabiancheria.

 

 
→ torna a Pulizia e manutenzione degli oggetti di casa


Aggiungi il tuo commento!


Sempre con te!

Vuoi avere tutti i rimedi della nonna sempre a disposizione? Prova la nostra app gratuita:
Disponibile su Google Play


Cerca un rimedio


Speciale Macchie

Cerca tra le oltre 68 macchie del nostro archivio:




Sito realizzato da NEBIS Software