Per pulire l'ottone si può utilizzare un panno intriso di aceto bianco e cosparso di sale fino.

In alternativa si può usare mezzo limone ricoperto di sale, da strofinare direttamente sulla superficie. Per gli oggetti più piccoli, tali da essere immersi in una bacinella, si suggerisce di lasciarli
in un bagno di acqua saponata e poi asciugarli con un panno morbido oppure con della segatura.

Per la pulizia di ottoni fissati alle pareti o alle porte (ad esempio targhe, rubinetti, maniglie, ecc...) si suggerisce di utilizzare detergenti liquidi e di evitare quelli in pasta perché essa potrebbe rimanere come residuo negli interstizi. Per togliere le macchie di verderame strofinate con una pezzuola inumidita d'alcool oppure con uno straccio intriso di vino rosso. Per lucidare si suggerisce un composto a base di bianco di Spagna e paraffina sciolta a bagnomaria.

 
→ torna a Pulizia e manutenzione degli oggetti di casa


Aggiungi il tuo commento!

Warning: file_put_contents(public/cache/fb_comments___http%3A%2F%2Fwww.rimedidellanonna.it%2Fa142-manutenzione-degli-oggetti-in-ottone.html.txt): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.rimedidellanonna.it/home/_template_manager.php(215) : eval()'d code on line 19

Cerca un rimedio


Speciale Macchie

Cerca tra le oltre 68 macchie del nostro archivio:



Aiuta la nonna!

Vuoi aiutarci a mantenere questo sito gratuito e aperto a tutti? Fai una piccola donazione! Bastano pochi euro per fare la differenza!


Sito realizzato da NEBIS Software