Gli oli essenziali (preferibilmente acquistati dal vostro erborista con la garanzia che venganoprodotti naturalmente e non in      modo sintetico o con solventi) sono assai utili per la profumazione della casa. Ce ne sono di diverse fragranze, ognuna con caratteristiche proprie. Esistono, tuttavia, delle indicazioni generali per la scelta della profumazione adatta.

In inverno, ad esempio, si preferiscono fragranze che richiamano ali 'atmosfera di un tempo, quando le case venivano scaldate dal focolare, come l'abete bianco, l'incenso, il sandalo, gli agrumi, la cannella, i chiodi di garofano, l'eucalipto, il mirto, il muschio bianco. Dette essenze sono da sciogliere nei pot-pourri, nei sacchetti profuma-biancheria o negli umidificatori dei termosifoni.

In primavera, invece, si apprezzano gli odori freschi di verbena, limone, menta piperita e rosa, da bruciare negli appositi diffusori a candela in coccio.

In estate è piacevole aromatizzare delle ciotole d'acqua con delle foglioline di menta e degli oli essenziali all'erba cedrina e  menta piperita.

L'autunno è la stagione ideale per fabbricare in casa il pot-pourri, anche perchè è assai piacevole raccogliere bacche ed i fiori che restano alla luce tiepida delle ultime giornate di Sole. Le profumazioni migliori per la stagione sono il cedro, l'abete bianco, il legno di rosa, i primi agrumi ed il mirto.

 
→ torna a Pulizia di casa e mobili


Aggiungi il tuo commento!


Sempre con te!

Vuoi avere tutti i rimedi della nonna sempre a disposizione? Prova la nostra app gratuita:
Disponibile su Google Play


Cerca un rimedio


Speciale Macchie

Cerca tra le oltre 68 macchie del nostro archivio:




Sito realizzato da NEBIS Software