Ingredienti (per una leccarda da forno Santarellino)

  • Acqua 750 ml
  • Castagne farina 500 gr
  • Noci 50 gr di gherigli
  • Olio di oliva extravergine 6 cucchiai
  • Pinoli 80 gr
  • Rosmarino 2 rametti
  • Sale fine un grosso pizzico
  • Uvetta 80 gr

Preparazione:

Mettete l'uvetta a mollo in acqua tiepida  per farla rinvenire e procedete poi setacciando la farina  in una ciotola capiente per rimuovere eventuali grumi. Dopo aver aggiunto un generoso pizzico di sale, versate poco per volta nella farina di castagne l'acqua  , mescolando il tutto con una frusta fino ad ottenere una pastella ben amalgamata e morbida .

A questo punto, strizzate e asciugate l'uvetta per bene e aggiungetela all'impasto, assieme ai pinoli e alle noci tritate grossolanamente (tenete da parte un piccolo quantitativo di questi tre ingredienti che vi servirà per cospargere la superficie del castagnaccio prima di infornarlo).

Ponete in una teglia bassa, del diametro di 40 cm, l'olio, quindi spennellatela per bene avendo cura di ricoprire tutta la superficie; spargete poi una manciata di pan grattato che servirà a non far attaccare il castagnaccio alla teglia

Versatevi poi l'impasto che dovrebbe arrivare a raggiungere un centimetro di altezza circa. Cospargete il castagnaccio con gli ingredienti messi da parte e con gli aghi di rosmarino freschissimi  , poi versateci sopra a filo altri due cucchiai di olio. Infornate quindi il vostro castagnaccio per 30-35 minuti a 180° in forno ventilato fino a che si sarà formata una bella crosticina tutta crepata e la frutta secca abbia preso un bel colore dorato.

 

 
→ torna a Torte e dessert


Aggiungi il tuo commento!


Sempre con te!

Vuoi avere tutti i rimedi della nonna sempre a disposizione? Prova la nostra app gratuita:
Disponibile su Google Play


Cerca un rimedio


Speciale Macchie

Cerca tra le oltre 68 macchie del nostro archivio:




Sito realizzato da NEBIS Software